Home Articoli La Banshee

La Banshee

by Lyssa
1064 views

Come promesso dopo la Llorona parleremo delle banshee!

Originarie dell’Irlanda e della Scozia, le banshee sono spiriti femminili che, con il loro pianto o il loro urlo, preannunciano la morte di un membro della famiglia.

La descrizione fisica delle banshee è varia. Talvolta sono descritte come donne bellissime dai capelli rossi, vestite di verde con un mantello grigio (o in bianco e rosso), altre volte vengono invece descritte con aspetti mostruosi, la pelle grigiastra o vedrastra. Per via del pianto, hanno gli occhi sempre arrossati.

Una banshee in un’illustrazione del 1825

Non si fanno mai vedere dagli umani, se non da coloro che sono in punto di morte.

Secondo una tradizione, ognuna delle famiglie storiche irlandesi ha una banshee personale, che veglia su di loro. Piange e si dispera quando qualcuno della famiglia sta per morire, ma può anche urlare di vittoria qualora il deceduto sia un nemico.

In origine sono spiriti neutrali, talvolta interpretati anche come spiriti protettivi della famiglia, ma per via del loro legame con la morte nel corso del tempo hanno assunto una connotazione negativa, maligna.

Una banshee dipinta da Henry Meynell Rheam intorno al 1900

Esiste una controparte maschile meno conosciuta, i farshee.

Questi non hanno un bell’aspetto, ma si presentano più simili all’immaginario del Mietitore d’anime. Non urla né piange, ma emette versi gutturuali.

Spesso ha una natura molto più maligna rispetto alla banshee, annunciando non solo la morte, ma anche disastri di maggiori proporzioni.

Se ti è piaciuto quest’articolo, ti consigliamo di guardare ad altri articoli del tema Mitologia dal Mondo

Potrebbe interessarti anche